lindas, in punta di penna

Una raccolta www.storydrawer.org

Amore onirico

Pubblicato da lindas il 10 aprile 2011

Scarica come ePub

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 4,67 su 5)
Loading ... Loading …

Féta de loena, linea sutiil,
diviit el sogno da l’ilusiòn:
stela celesta, an bisestiil…
stranezz de scriif in d’una canzòn!
Linea racolta, tureent d’inchioster,
distees bianch, ghe scrivi el tò nom.
In toeucc i loech ed in nissoeun post
I intrezzen i ragni la nosta passiòn,
la diferenza tra vess luntani e vess distanti,
la diferenza tra vess voeun e vouen fra tanti.
E cumè impronta pugiada in soe l’erba,
saroo meteuriit nel bloeu del tò cieel.
E cume ceerc che l’onda disperda,
saroo una lumaga ‘n soe ‘l truunc de ‘n meel.
E menter te sugnet ‘n de la nocc de catràm,
un sègn penén ‘n soe la pell el rimàn
a regurdà ai sogn in de’l dé
che, anca luntana, soo semper cun te.

Primo classificato premio poesia dialettale “M. L. Castagna” – IV edizione

TRADUZIONE ITALIANA
Falce di luna, linea sottile,
separa il sogno dall’illusione:
stella azzurra, anno bisestile…
stranezze da scrivere in una canzone!
Linea raccolta, torrente d’inchiostro,
distese bianche, ci scrivo il tuo nome.
In ogni luogo ed in nessun posto
intrecciano i ragni la nostra passione,
la differenza tra esser lontani ed esser distanti,
la differenza tra essere uno ed uno fra tanti.
E come impronta appoggiata sull’erba,
sarò meteorite nel blu del tuo cielo.
E come cerchio che l’onda disperda,
sarò una lumaca sul tronco di un melo.
E mentre sogni nella notte-catrame,
un piccolo segno sulla pelle rimane
a ricordare ai sogni del giorno
che, anche lontana, sono lì attorno.

Copyright ©2011 Linda Spandri

amore-onirico.mp3

7 Commenti a “Amore onirico”

  1. carlaMaria dice:

    è molto profonda, in laghèè poi è ancora più vera! complimenti vivissimi!!!

  2. lindas dice:

    Grazie CarlaMaria! A me piacciono un sacco i suoni, della versione in laghéé… un po’ come un “abracadabra”, non sempre comprensibili, ma molto più misteriosi ed affascinanti :o)

  3. bernardodaleppo dice:

    Me pias propj, legera e sostasiosa, come dev’ess!
    Ghe domà ona roba che me convich minga trop, l’è quel “ed” in de la setima riga.
    Curiosità: dove trovo le regole di trascrizione fonetica che hai utilizzato?

  4. lindas dice:

    Grazie per il commento!
    Mah, ad essere onesta per la trascrizione fonetica sono sempre andata un po’ “a stima”… un po’ d’ispirazione al francese per le vocali e gli accenti, mentre per le consonanti finali mi sono rifatta a quelle che comparivano maggiormente nei libretti dei cd di Van de Sfroos e in qualche frase scritta tanti tanti anni fa da una mia prozia :o)

  5. andrea dice:

    Ciao Linda!
    Senti ma perché non ci fai avere un mp3 con la lettura in “lingua originale”? Credo che tu possa allegarlo al testo. Se non ci riesci faccelo sapere per mail che risolviamo la cosa…

  6. lindas dice:

    Ciao Andrea! Mi adopero in questi giorni di vacanza e poi vedo di inviare il tutto!
    Grazie per la proposta! :o)

  7. moviestarplanet hack no survey free dice:

    Very nice post. I simply stumbled upon your weblog and wished to mention that I’ve truly
    loved browsing your blog posts. In any case I’ll be subscribing on your
    feed and I’m hoping you write again soon!

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>